Coordinamento

 

Coordinatore

com did buzzetti
 
Nome Cognome: Giuseppe  Penno
Sede lavorativa: U.O.C. di Malattie Metaboliche e Diabetologia
Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale
Azienda Ospedaliero Universitaria di Pisa
Centro Regionale di Riferimento per il Diabete Mellito in Età Adulta
Indirizzo: Via Paradisa, 2 – 56124 Pisa (PI)
Tel: 050-995137 - 3478865557
Fax 050-541521
EMail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Curriculum Vitae Clicca qui per visualizzare il CV

Comitato

 
Nome Cognome: Franco Cavalot
Sede lavorativa:

SCDU Medicina Interna 3 ad Indirizzo Metabolico
Azienda Ospedaliero Universitaria San Luigi Gonzaga

Indirizzo:

Regione Gonzole, 10
10043 Orbassano (TO)

Tel:

011-9026623 - 3472749495

Fax 011-9026622
EMail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Curriculum Vitae Clicca qui per visualizzare il CV

 

com did buzzetti
 
Nome Cognome: Paola Fioretto
Sede lavorativa: Dipartimento di Medicina – DIMED
U.O.C. Clinica Medica 3
Azienda Ospedaliera di Padova
Indirizzo:

Via Nicolò Giustiniani, 2 – 35128 Padova (PD)

Tel: 049-8211879 - 3397196773
Fax 049-8212151
EMail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Curriculum Vitae Clicca qui per visualizzare il CV

 

com did buzzetti
 
Nome Cognome: Olga Lamacchia
Sede lavorativa: U.O. di Endocrinologia e Diabetologia
Azienda Ospedaliero Universitaria di Foggia
Indirizzo: Via Luigi Pinto, 1 – 71122 Foggia (FG)
Tel: 0881-736202 - 3494209175
Fax 0881-732308
EMail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Curriculum Vitae Clicca qui per visualizzare il CV

 

com did buzzetti
 
Nome Cognome: Andrea Natali
Sede lavorativa: U.O. Medicina Interna 3 Universitaria
Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale
Azienda Ospedaliero Universitaria di Pisa
Indirizzo: Via Savi, 10 – 56126 Pisa (PI)
Tel: 050-992814 - 3289325181
Fax 050-553235
EMail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Curriculum Vitae Clicca qui per visualizzare il CV

 

com did buzzetti
 
Nome Cognome: Emanuela Orsi
Sede lavorativa: Servizio di Diabetologia e Malattie Metaboliche
U.O. di Endocrinologia e malattie Metaboliche
Fondazione Cà Granda IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico
Indirizzo: Via F. Sforza, 35 - 20122 Milano (MI)
Tel: 02-55034590 - 3385238279
Fax 02-50320605
EMail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Curriculum Vitae Clicca qui per visualizzare il CV

 

com did buzzetti
 
Nome Cognome: Ferdinando Sasso
Sede lavorativa: Dipartimento di Medicina Interna e Sperimentale “F. Magrassi – A. Lanzara”
Seconda Università degli Studi di Napoli
Indirizzo: Via Pansini, 5 – 80131 Napoli (NA)
Tel: 081-5666735 - 3355890271
Fax 081-5666732
EMail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Curriculum Vitae Clicca qui per visualizzare il CV

Storia del Gruppo di Studio

E’ stato istituito nel 1987 con la denominazione di Gruppo di Studio SID “Nefropatia Diabetica”. Nel 2008, tale denominazione è stata cambiata in Gruppo di Studio SID “Diabete, Ipertensione e Rene”.

 

Il Gruppo di Studio “Nefropatia Diabetica” è stato diretto nel corso degli anni dai seguenti Comitati di Coordinamento:

2002-2004: Paola Fioretto (Coordinatore; Padova), Salvatore De Cosmo (San Giovanni Rotondo), Loreto Gesualdo (Foggia), Susanna Morano (Roma), Anna Solini (Pisa), Mario Velussi (Monfalcone), Giampaolo Zerbini (Milano)

2004-2006: Giuseppe Pugliese (Coordinatore, Roma), Salvatore De Cosmo (San Giovanni Rotondo), Gabriella Gruden (Torino), Susanna Morano (Roma), Giuseppe Penno (Pisa), Francesco Pugliese (Roma), Giampaolo Zerbini (Milano)

2006-2008: Giuseppe Pugliese (Coordinatore, Roma), Gabriella Gruden (Torino), Luigi Laviola (Bari), Giuseppe Penno (Pisa), Francesco Pugliese (Roma), Anna Solini (Pisa), Roberto Trevisan (Bergamo)

 

Il Gruppo di Studio “Diabete, Ipertensione e Rene” è stato diretto nel corso degli anni dai seguenti Comitati di Coordinamento:

2008-2010: Anna Solini (Coordinatore, Pisa), Simona Frontoni (Roma), Guido Grassi (Milano), Luigi Laviola (Bari), Roberto Pontremoli (Genova), Giuseppe Pugliese (Roma), Roberto Trevisan (Bergamo)

2010-2012: Anna Solini (Coordinatore, Pisa), Simona Frontoni (Roma), Guido Grassi (Milano), Luigi Laviola (Bari), Roberto Pontremoli (Genova), Giuseppe Pugliese (Roma), Roberto Trevisan (Bergamo)

2012-2014: Simona Frontoni (Coordinatore; Roma), Francesco Cosentino (Roma), Paola Fioretto (Padova), Giuseppe Grandaliano (Foggia), Andrea Natali (Pisa), Giuseppe Penno (Pisa), Monica Vedovato (Padova).

Programma e Attività

Programma

L’attività del Gruppo di Studio si è sempre articolata secondo le linee indicate dal Direttivo della SID (vedi art. 1 del Regolamento dei GdS della SID) nell’ambito dei compiti istituzionali di approfondimento e aggiornamento su tematiche di carattere scientifico-culturale ed organizzativo riguardanti la complicanza renale del diabete mellito e, più recentemente, anche l’ipertensione arteriosa nel diabete mellito.

Per il prossimo biennio (2015-2016), il GdS ha tracciato un programma di lavoro dedicato all’aggiornamento su temi riguardanti l’epidemiologia, l’inquadramento diagnostico e le strategie di prevenzione e trattamento del danno d’organo nel paziente diabetico con particolare attenzione agli aspetti innovativi in termini di nuovi biomarkers, metabolomica, ruolo dei microRNA sia nella definizione del rischio di danno renale che nella patogenesi e nella progressione della nefropatia. Ancora più importante sarà in questo biennio il sostegno ai progetti di ricerca epidemiologica attualmente in corso e soprattutto allo Studio RIACE per il quale nel 2015 dovrà essere condotta a termine la raccolta dei dati di follow-up e completata l’informazione circa la mortalità per tutte le cause e, possibilmente, l’indagine sulle cause di morte.

Tale programma di attività può essere descritto come segue.

Attività Editoriale

L’attività editoriale riguarderà essenzialmente la stesura di alcuni contributi per la rivista Il Diabete che verteranno su argomenti già individuati dal Comitato di Coordinamento: un aggiornamento sui marker emergenti di nefropatia diabetica e sui meccanismi di induzione e progressione del danno renale; una analisi dei trial in corso, ma anche delle potenziali terapie emergenti; una valutazione delle indicazioni e degli obiettivi del trattamento dell’ipertensione arteriosa nel paziente diabetico anziano. In particolare il Coordinamento ha individuato i seguenti argomenti che potrebbero essere esaminati:

  1. Nuovi biomarkers di nefropatia diabetica.
  2. Dislipidemia e rischio di sviluppo e progressione di nefropatia diabetica.
  3. SGLT-2 inibitori e nefropatia diabetica.
  4. Ruolo dell’acido urico e dei farmaci ipouricemizzanti nella nrefropatia diabetica.

Sarà come di consueto il Comitato di Redazione della rivista a valutare gli argomenti proposti, a definire le priorità, ma anche a proporre argomenti diversi e a prendere contatto con il Comitato di Coordinamento del GdS o con singoli componenti del comitato o con gli iscritti al GdS stesso.

 

Attività Didattica e Formativa

Il Comitato di Coordinamento del GdS è disponibile a curare la pianificazione e la realizzazione di Corsi di Alta Formazione, Master di aggiornamento post-specialistico o Workshop inter-societari ove il Comitato Didattico della SID dovesse individuare e proporre temi di competenza del GdS. In particolare, il Comitato di Coordinamento del GdS sarà di supporto alla Dr.ssa A. Solini ed al Dr. G. Penno (attuale Coordinatore del GdS) per l’organizzazione e la realizzazione del “29th Annual General Meeting of the EDNSG (European Diabetic Nephropathy Study Group)”. Tale Meeting si terrà a Pisa dal 19 al 21 maggio 2016 e sarà possibilmente inquadrato, dopo opportuna valutazione ed approvazione da parte del Direttivo SID, quale evento satellite del 26° Congresso Nazionale della Società Italiana di Diabetologia.

http://www.ednsg.org/

L’EDNSG, gruppo di studio dell’EASD (European Association for the Study of Diabetes), è stato fondato nel 1988 da un gruppo di Specialisti in Diabetologia che aveva coltivato un particolare interesse per la Nefropatia Diabetica. Il Gruppo è costituito da Diabetologi e Nefrologi esperti in tutti gli aspetti della malattia renale nel diabete, da quelli sperimentali a quelli morfo-funzionali, alla patogenesi, fino alla prevenzione ed alla terapia. Per diventare membri dell’EDNSG è necessario e sufficiente presentare un abstract ad uno degli “Annual Meeting”. Il Meeting che si terrà a Pisa nel 2016 offre quindi una opportunità unica per diventare membri dell’EDNSG attraverso la presentazione di un abstract. L’EDNSG incoraggia in maniera particolare la partecipazione di nuovi ricercatori provenienti da ogni parte del mondo. Il Meeting, della durata di due giorni, si tiene abitualmente intorno alla terza settimana di maggio.

In Italia si sono tenuti quattro “Annual Meeting, AGM” dell’EDNSG:

  • 1st AGM of EDNSG, Pisa,  22-23 aprile 1988 (U. Di Mario, R. Navalesi, R. Nosadini)
  • 9th AGM of EDNSG, Parma, 3-4 maggio 1996 (A. Gnudi, R. Lugari)
  • 17th AGM of EDNSG, Bergamo, 7-8 maggio 2004 (R. Trevisan)
  • 22nd AGM of EDNSG, Frascati – Roma, 28-30 maggio 2009 (G. Pugliese)

Sarà Palazzo Blu ad Ospitare il “29th Annual General Meeting of the EDNSG”. Posto sul Lungarno meridionale nel cuore del centro storico della città, l'antico palazzo nobiliare restaurato dalla Fondazione Pisa, e gestito dalla Fondazione Palazzo Blu, si propone come moderno strumento per l'arricchimento dell'offerta culturale della città. Palazzo d'Arte e Cultura è dotato di un auditorium che, con i suoi 130 posti a sedere, si configura come uno dei migliori spazi polifunzionali presenti nella città di Pisa. L'auditorium è situato al primo piano del palazzo ed è collegato agli spazi destinati alle esposizioni temporanee.

http://www.palazzoblu.org/

 

Attività di Ricerca

Studio Osservazionale prospettico - “Prevalenza e ruolo predittivo della riduzione del filtrato glomerulare stimato (eGFR) sul rischio cardiovascolare nel diabete di tipo 2: studio multicentrico italiano”.RIACE – Renal Insufficiency And Cardiovascular Disease (vedi spazio dedicato: Home page, Società, Centro studi e ricerche, RIACE).

Lo Studio RIACE

  • presentato al Direttivo SID nel 2005
  • approvato dal Direttivo SID nel febbraio 2006
  • finanziato per il 50% da FO.RI.SID nel maggio 2006
  • attivata nel dicembre 2006 la scheda informatica di raccolta dati www.renediabete.it
    (realizzata da Dr. Corrado Polentes, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  • inizio reclutamento nel gennaio 2007
  • fine reclutamento dicembre 2009 con l’arruolamento di 15.993 pazienti (160 pazienti successivamente esclusi per dati mancanti o non plausibili)
  • dal 2011 ad oggi, pubblicati 13 papers su riveste censite da pubmed, 2 papers “submitted”

Il database trasversale dello Studio RIACE è ancora in corso di esplorazione per i seguenti aspetti:

  • diabete mellito tipo 2 e distribuzione dei target personalizzati di HbA1c (presentazione al 25° Congresso Nazionale SID – 2014)
  • diabete mellito tipo 2 e distribuzione dei target pressori secondo i criteri del Joint National Committee 8 (presentazione al 25° Congresso Nazionale SID – 2014)
  • diabete mellito tipo 2 e sindrome metabolica: prevalenza ed associazione con la malattia renale cronica (CKD)
  • associazione di malattia renale cronica (CKD) e sindrome metabolica con gli eventi macrovascolari nel diabete tipo 2
  • associazione tra livelli plasmatici di colesterolo HDL e complicanze microvascolari retiniche e renali
  • diabete mellito tipo 2 ed iperfiltrazione glomerulare: associazione con le complicanze microvascolari
  • dislipidemia residua in pazienti con diabete tipo 2 in trattamento con statine
  • obesità, ipertensione arteriosa e malattia renale cronica nel diabete mellito tipo 2
  • appropriatezza terapeutica in prevenzione secondaria in relazione al letto vascolare interessato.

 

Il completamento dei dati di follow-up permetterà di ripercorrere e rivalutare in maniera prospettica molti degli aspetti che sono stati descritti dallo studio trasversale. In particolare verrà definito il ruolo predittivo dell’eGFR su morbilità e mortalità cardiovascolare, indipendentemente dai fattori di rischio noti nei soggetti con differenti fenotipi di malattia renale cronica (CKD), ma anche l’incidenza di micro- e macroalbuminuria e quella di riduzione dell’eGFR, nonché l’incidenza di regressione dell’albuminuria. Verranno rivisitati in maniera prospettica i rapporti tra nefropatia e retinopatia, il valore predittivo di formule diverse per la stima dell’eGFR, i rapporti tra variabilità dell’emoglobina glicata e complicanze micro- e macrovascolari, il ruolo di albuminuria e riduzione dell’eGFR nel definire il rischio macrovascolare nei diversi letti vascolari, il ruolo dei trigliceridi e dell’ipertensione resistente nel modulare l’incidenza delle complicanze micro- e macrovascolari. Si potranno inoltre avere anche informazioni relative ai cambiamenti registrati negli schemi terapeutici adottati e nella capacità di centrare i molteplici obiettivi del trattamento.

Il database potrà rappresentare la base per:

  • studi riguardanti aspetti genetici o fisiopatologici da eseguire eventualmente su sottogruppi ben definiti di pazienti;
  • indagini di confronto con altre casistiche generate a livello nazionale;
  • collaborazioni scientifiche con ricercatori di altri settori quali cardiologia, geriatria, nefrologia, etc;
  • individuazione di sottogruppi di pazienti da arruolare in studi di intervento.

 

 



Corsi e Convegni

Il Gruppo di Studio SID “Nefropatia Diabetica” e, successivamente, il Gruppo di Studio SID “Diabete, Ipertensione e Rene”, in collaborazione con il Comitato Didattico Nazionale SID, ha svolto, nell’ambito dell’Attività Formativa, numerosi Convegni.

Tra questi:

  • Il “Corso Residenziale di Alta Formazione sulla Nefropatia Diabetica” che si è tenuto presso il Castello di Titignano (Orvieto) dal 22 al 24 ottobre 2002.
  • Il Master SID “Diabete Mellito ed Ipertensione Arteriosa” realizzato in tre edizioni: Castelgandolfo (Roma), 4-6 dicembre 2003; Vietri sul Mare (Salerno), 11-13 dicembre 2003 e Torino, 18-20 dicembre 2003.
  • L’incontro “Diabete Mellito ed Ipertensione” tenutosi a Castelgandolfo, 5-7 febbraio 2004.
  • Il Master di Aggiornamento Post-Specialistico “Diabete, Ipertensione e Nefropatia”, realizzato in tre edizioni: Napoli, 25-26 novembre 2005; Padova, 2-3 dicembre 2005; Monteporzio Catone (Roma), 24-25 febbraio 2006.
  • Il corso “Gestione integrata del paziente diabetico nefropatico” tenutosi in tre edizioni: Pisa, 16-17 dicembre 2011; Torino, 3-4 febbraio 2012 e Bari, 24-25 febbraio 2012.

Il Gruppo di Studio ha garantito la presenza e la partecipazione dei propri referenti a pressochè tutti i Congressi Nazionali della SID.

Tra questi:

19° Congresso Nazionale SID – Verona, 22-25 maggio 2002. Corso di Aggiornamento “Nefroprotezione nel diabete: obiettivo raggiungibile?” I contenuti del Simposio sono stati pubblicati su “Il Diabete” (volume 15 (1): 1-36, 2003) con contributi di: P. Fioretto, G. Penno, L. Pucci, R. Miccoli, S. Frontoni, D. Bracaglia, A. Baroni, A. Solini, S. Taddei e G. Pugliese.

 

Panorama Diabete 2003 – Forum Nazionale di Operatori e Professioni. Riccione, 23-25 ottobre 2003. Il Gruppo di Studio, coordinato da P. Fioretto, pone le basi per la stesura delle “Linee Guida diagnostico-terapeutiche della Nefropatia Diabetica”. Il fine di questa iniziativa è stato quello di creare linee guida semplici ed aggiornate, basate sui livelli di evidenza. Il documento verrà completato dal successivo Direttivo del Gruppo di Studio, coordinato da G. Pugliese. Tale documento è stato redatto congiuntamente ad altri organismi quali SIN (Società Italiana di Nefrologia), AMD (Associazione Medici Diabetologi) e FIMMG (Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale).

 

20° Congresso Nazionale SID – Roma, 26-29 maggio 2004. Simposio satellite “Diabete ed ipertensione”. Ne derivano, su Il Diabete (volume 16 (2): 156-174, 2004) “Quale trattamento anti-ipertensivo nel paziente diabetico: ACE-inibitori e antagonisti recettoriali a confronto” a cura di G. Pugliese, G. Penno, E. Baldassari, L. Pucci e, (volume 16 (4): 348-358, 2004) “Nefropatia ed ipertensione nel diabete tipo 2” a cura di G.P. Reboldi, G. Quintaliani e A. Bueti, oltre che “Dataset italiano dello Studio EURODIAB” (volume 16 (4): 358-368, 2004) a cura di G.P. Reboldi.

Vengono inoltre pubblicati su Il Diabete (volume 16 (3): 236-242, 2004) l’Aggiornamento Flash “Obesità e Danno Renale” a cura di G. Pugliese, S. Cordone, S. Missori, C. Di Pippo, F. Fallucca e (volume 17 (2): 104-111, 2015) e il contributo “Farmaci del sistema renina-angiotensina” a cura di G. Pugliese e P. Simonelli, nel contesto della Tavola Rotonda – Prevenzione del diabete mellito con farmaci non antidiabetici.

Nello stesso anno, il Gruppo di Studio, coordinato da G. Pugliese, ha avanzato la richiesta di approvazione e finanziamento dello Studio Clinico-Epidemiologico Osservazionale “Prevalenza e ruolo predittivo della riduzione del filtrato glomerulare stimato (eGFR) sul rischio cardiovascolare nel diabete di tipo 2: studio multicentrico italiano”.Tale Studio è stata successivamente identificato con l’acronimo RIACE – Renal Insufficiency And Cardiovascular Disease (vedi spazio dedicato: Home page, Società, Centro studi e ricerche, RIACE).

 

Panorama Diabete 2005 – Forum Nazionale di Operatori e Professioni. Riccione,  5-8 ottobre 2005. Il Gruppo di Studio organizza il Simposio “Rene e Diabete” in collaborazione con la SIN, Società Italiana di Nefrologia.

Con il primo numero del 2006, Il Diabete (volume 18 (1): 30-52, 2006) pubblica le “Linee Guida per lo Screening, il monitoraggio, la prevenzione e il trattamento della nefropatia diabetica”, distribuite in occasione del XXI Congresso Nazionale della SID di Milano
(http://www.ildiabeteonline.it/wp-content/uploads/2015/02/diabete18_1_31.pdf). Tale documento rappresenterà la base per la stesura del capitolo relativo alla Nefropatia Diabetica degli “Standard Italiani per la cura del Diabete Mellito” AMD-SID nell’Edizione 2009-2010 prima e, successivamente, nell’Edizione 2014.

 

21° Congresso Nazionale SID – Milano, 17-20 maggio 2006. Componenti del Gruppo di Studio hanno contribuito alle Sessioni ed alle mini-review dedicate a “Ipertensione e Sindrome Metabolica” e “Complicanze Renali”.

Il progetto “Prevalenza e ruolo predittivo della riduzione del filtrato glomerulare stimato (eGFR) sul rischio cardiovascolare nel diabete di tipo 2: studio multicentrico italiano”viene approvato dal Consiglio Direttivo della SID nella riunione del 1 febbraio 2006 e quindi sottoposto al Consiglio di Amministrazione della Fondazione della Società Italiana di Diabetologia per la ricerca in diabetologia e malattie metaboliche (FO.RI.SID) per il relativo finanziamento. In data 17 maggio 2006 la FO.RI.SID approva il finanziamento del 50% dell’importo richiesto, previa garanzia dell’acquisizione del restante 50% dei fondi mediante co-finanziamento. Al fine di reperire i fondi restanti, sono state contattate numerose aziende, alcune delle quali hanno accettato di sponsorizzare l’iniziativa. A partire da dicembre 2006, è stato reso disponibile sul sito www.renediabete.it la scheda informatica per l’inserimento dei dati dei pazienti per lo studio trasversale e dal 1 gennaio 2007 è ufficialmente iniziato l’arruolamento di tali pazienti (http://www.ildiabeteonline.it/wp-content/uploads/2015/02/diabete19_1_11.pdf).

Il Coordinamento del Gruppo di Studio è altresì entrato a far parte dello Steering Committee dello Studio “Cardio-renal effects of renin angiotensin system inhibition in cardio-renal risk patients: comparative randomized trial of angiotensin converting enzyme inhibitors, angiotensin receptor blockers or their combination in patients with one or more cardiovascular risk factors, screen positive for albuminuria or proteinuria, diabetic or
not diabetic. The cardio-renal protection trial”. Lo studio, coordinato da Giovanni Strippoli e Antonio Nicolucci dell’Istituto Mario Negri Sud è stato finanziato dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA).

 

Panorama Diabete 2007 – Forum Nazionale di Operatori e Professioni. Riccione,  7-10 ottobre 2007. Il Gruppo di Studio organizza il Simposio “Rene e Diabete” (Moderatori P Fioretto e G. Pugliese) con contributi di A. Solini (Fattori di rischio e progressione della nefropatia diabetica), G. Penno (Controllo glicemico: come raggiungere il target nel paziente con nefropatia avanzata) e R. Trevisan (Proteinuria come target della terapia antipertensiva). Viene presentato inoltre lo stato di avanzamento del reclutamento dello Studio RIACE. Nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2007 ed il 7 ottobre 2007 erano già stati reclutati 8.359 pazienti con diabete mellito tipo 2.

 

22° Congresso Nazionale SID – Torino, 26-29 maggio 2008. Il Gruppo di Studio organizza il Simposio “Diabete, Ipertensione e Rene” in collaborazione con la SIN, Società Italiana di Nefrologia (Moderatori S. De Cosmo e G. Deferrari) con contributi di S. Frontoni (Nuovi aspetti del sistema RAAS e del suo blocco), R. Trevisan (E’ tempo di ridefinire la microalbuminuria?), F. Locatelli (L’anemia nel diabete: evento frequente, sottodiagnosticato e sottotrattato) e G. Pugliese (IRC e rischio cardiovascolare).

Con il secondo numero del 2009, Il Diabete (volume 21 (2): 76-89, 2009) pubblica “Terapia della Nefropatia Diabetica” a cura di S. De Cosmo, A. Rauseo, A. Pacilli e A. Palena (http://www.ildiabeteonline.it/wp-content/uploads/2015/02/diabete21_2_3.pdf) e “La Nefropatia Diabetica e la Gravidanza” (volume 21 (2): 68-75, 2009) a cura di O. Lamacchia e M. Cignarelli (http://www.ildiabeteonline.it/wp-content/uploads/2015/02/diabete21_2_2.pdf).

A fine 2008, viene istituito il Gruppo di Studio “Diabete, Ipertensione e Rene” che nasce dalla fusione del GdS “Nefropatia Diabetica” con il Gds “Diabete e Ipertensione”. Così, il GdS si apre a più strette collaborazioni con SIN e SIIA (Società Italiana Ipertensione Arteriosa) (http://www.ildiabeteonline.it/wp-content/uploads/2015/02/diabete21_2_9.pdf) e si configura come un gruppo interdisciplinare ed intersocietario. Viene pianificato il Corso “Gestione Integrata del Paziente Diabetico Nefropatico”. Inoltre, il Programma 2008-2010 comprende la valutazione dell’utilità dei bloccanti del RAS nella prevenzione del danno renale e la revisione critica del ruolo del doppio blocco del sistema renina angiotensina.

 

Di questi argomenti e di altri (ruolo dell’inibizione diretta della renina, impiego dei farmaci anti-fibrotici e degli inibitori della protein chinasi C, PKC-ß) si è discusso a Panorama Diabete 2009, tenutosi a Riccione dall’11 al 14 ottobre, nel Simposio “Terapia della Microangiopatia: quali novità oltre il controllo glicemico”. Così, con il secondo numero del 2010, Il Diabete (volume 22 (2): 70-75, 2010) ospita la Rassegna “Il ruolo del doppio blocco del RAAS nel trattamento della nefropatia diabetica: cosa cambia dopo lo studio ONTARGET?” redatto da S. Frontoni e R. Trevisan (http://www.ildiabeteonline.it/wp-content/uploads/2015/02/diabete22_2_3.pdf).

Il 2009 vede anche la chiusura della fase trasversale dello Studio RIACE con il reclutamento di quasi 16.000 pazienti con diabete mellito tipo 2 afferenti a strutture universitarie o equipollenti. Prende così avvio lo studio di follow-up che consentirà, nell’arco di 5 anni, di ottenere dati sulla progressione del danno renale e sulla morbilità e mortalità cardiovascolare e per tutte le cause in una ampia popolazione italiana.

 

23° Congresso Nazionale SID – Padova, 9-12 giugno 2010. Il Gruppo di Studio sostiene il Mini Simposio – Opinioni a Confronto “Cosa conta di più nella prevenzione e nella terapia della nefropatia diabetica?” (Moderatori G. Pugliese, A Solini) con i contributi di R. Trevisan (L’inibizione del sistema renina-angiotensina) e P. Fioretto (Il controllo glicemico), nonché la Sessione Comunicazioni dei Giovani Ricercatori “Complicanze renali e ipertensione” preceduta dalla mini review di R. Pontremoli “Terapia anti-ipertensiva nel paziente con sindrome metabolica”.

 

Si tiene la riunione del Gruppo di studio Diabete, Ipertensione e Rene, Coordinatore A. Solini. Vengono discussi i risultati dello Studio RIACE che si basano sui dati di 15.773 pazienti con diabete mellito tipo 2 reclutati presso 19 strutture diabetologiche italiane. Oltre a numerose presentazioni a Congressi Nazionali (SID) ed internazionali (EDNSG 2009, 2010 e 2011, ADA 2011 ed EASD 2010 e 2011), l’analisi dei dati ha originato già a fine 2011 pubblicazioni su Nephrol Dial Transplant, Atherosclerosis, J Hypertens e Diabetes Care (vedi spazio dedicato: Home page, Società, Centro studi e ricerche, RIACE) (http://www.ildiabeteonline.it/wp-content/uploads/2015/02/diabete23_4_7.pdf).

Il Gruppo di Studio si è inoltre impegnato nella preparazione di un capitolo dal titolo “Nefropatia diabetica e Dialisi” (Autori: G. Pugliese, G. Penno, A. Solini) che è parte del volume “Il Diabete in Italia” pubblicato da SID (2012- Edizioni Minerva Medica S.p.A. Torino). Il Gruppo di Studio, infine, ha organizzato tre edizioni del Corso di Alta Formazione “Gestione integrata del paziente diabetico nefropatico” (vedi sopra). Di questo Corso è disponibile il Syllabus (vedi spazio dedicato: Home page, Formazione, Syllabus, Gestione Integrata del Paziente Diabetico Nefropatico - Torino 3-4 febbraio 2012).

 

24° Congresso Nazionale SID – Torino, 23-26 maggio 2012. Il Gruppo di Studio sostiene il Simposio “Nefropatia Diabetica” (Moderatori: P. Fioretto, R. Trevisan) con contributi di P.H. Groop (Genetica), G. Gruden (Nuovi attori nella patogenesi), G. Pugliese (Nefropatie diabetiche e sindromi cardio renali: sovrapposizioni e distinzioni) e G. Penno (Terapie).

Con la rubrica Opinioni a Confronto, il Diabete (volume 24 (4): 234-242, 2012) pubblica “Il sistema renina-angiotensina aldosterone nel trattamento della nefropatia diabetica. E’ utile il doppio blocco?”, valutazione critica redatta da M. Dalla Vestra, P. Fioretto, (le ragioni del “no”), A.R. Dodesini e Roberto Trevisan (le ragioni del “si”). (http://www.ildiabeteonline.it/wp-content/uploads/2014/09/diabete24_4_3.pdf)

 

Si tiene la riunione del Gruppo di studio Diabete, Ipertensione e Rene, Coordinatore S. Frontoni. Il GdS sostiene il Simposio “Inquadramento del danno renale nel diabete” (Moderatori: P. Fioretto e A. Solini) con interventi di R. Pontremoli (Come effettuare la stima della funzione renale), G. Pugliese (Classificazione ed implicazioni della malattia renale cronica nel diabete), G. Strippoli (Anemia ed IRC) e G. Penno (Ipoglicemizzanti orali nel paziente con ridotta funzione renale).

Nel novembre 2013, componenti del GdS partecipano alla Winter School “Complessità gestazionale del paziente con diabete di tipo 2 e delle complicanze” – Pacengo di Lazise (VR), 14-16 novembre 2013: G. Penno (Diagnosi e trattamento della nefropatia diabetica); F. Frontoni (Ipertensione nel diabete: come trattarla?). Della Winter School è disponibile il Syllabus (vedi spazio dedicato: Home page, Formazione, Syllabus, Winter School - Complessità gestionale del paziente con diabete di tipo 2 e delle complicanze - 14-16 Novembre 2013).

Nel numero de Il Diabete del dicembre 2013 (volume 25 (4): 270-287, 2013) il GdS pubblica il Documento di Consenso “Obiettivi pressori nel paziente diabetico”. Al documento contribuiscono S. Frontoni, F. Cosentino, P. Fioretto, G. Grandaliano, A Natali, G. Penno e M. Vedovato. Questa rassegna fa parte di un percorso di formazione a distanza accreditato a livello nazionale e disponibile gratuita­mente nell’aula virtuale della SID (http://sidfad.accmed.org).

 

25° Congresso Nazionale SID – Bologna, 28-31 maggio 2014. Il GdS sostiene il Minisimposio “Nefropatia nel paziente diabetico: stiamo già facendo tutto il possibile?” Con la moderazione di R. Trevisan, sono stati trattati due aspetti rilevanti: “Il rischio nefropatico residuo” (P. Fioretto) e “Trattamento intensivo e outcome renali nel diabete di tipo 2” (A. Solini).


Documenti Pubblicazioni

Le due più recenti pubblicazioni curate dal GdS sono qui immediatamente disponibili.

com did buzzetti  

Frontoni S, Solini A, Fioretto P, Natali A, Zuccalà A, Cosentino F, Penno G; Italian Society of Diabetology (SID)-Study Group on Diabetes, Hypertension and the Kidney. The ideal blood pressure target to prevent cardiovascular disease in type 2 diabetes: a neutral viewpoint. Nutr Metab Cardiovasc Dis. 2014; 24: 577-584.


vedi il pdf della pubblicazione

 

com did buzzetti  

Frontoni S, Cosentino F, Fioretto P, Grandaliano G, Natali A, Penno G, Vedovato M. Gruppo di studio Diabete, ipertensione e Rene. Consensus: Obiettivi pressori nel paziente diabetico. Il Diabete 25: 270-287, 2013.


vedi il pdf della pubblicazione

 

Set di diapositive messe a disposizione dal Coordinamento del Gruppo di Studio o dagli Iscritti al GdS

 

La Nefropatia Diabetica: nuove acquisizioni epidemiologiche e loro significato clinico dopo i risultati dello Studio RIACE
a cura di Giuseppe Penno


vedi il ppt della pubblicazione

 

 

Glucose control in Kidney Failure
a cura di Giuseppe Penno


vedi il ppt della pubblicazione

 

 

Diabete e danno renale. Cosa Diabetologi, Nefrologi e MMG devono condividere
a cura di Giuseppe Penno


vedi il ppt della pubblicazione

 

 

Complessità gestionale del paziente con Diabete di tipo 2 e delle complicanze - Diagnosi e trattamento della nefropatia diabetica
a cura di Giuseppe Penno


vedi il ppt della pubblicazione

 

 

Diabete e rene: attenti a quei due ... - La terapia ipoglicemizzante nella nefropatia
a cura di Giuseppe Penno


vedi il ppt della pubblicazione

 

 

Metodi per lo studio della nefropatia diabetica
a cura di Giuseppe Penno


vedi il ppt della pubblicazione

 

Cookie

Il sito Siditalia.it utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di terze parti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.
Continuando la navigazione del sito o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie