Diabetes & Metabolism

Introduzione e Scopo: il GLP-1 rallenta, come noto, lo svuotamento gastrico inibendo la peristalsi dello stomaco ed aumentando il tono del piloro. Il presente studio è stato disegnato con lo scopo di valutare l’influenza di liraglutide non solo sullo svuotamento gastrico ma anche sulla motilità intestinale in soggetti con diabete di tipo 2 con e senza neuropatia diabetica (DN).
Metodi e Pazienti: per lo scopo dello studio sono stati selezionati 15 soggetti con diabete di cui 7 senza DN e 7 con diagnosi di DN definita come presenza di alterazioni dell’Intervallo R-R all’ECG a riposo, parestesie, allodinia, iporeflessia e ridotta sensibilità vibratoria. I soggetti reclutati con e senza DN sono stati trattati con insulina e liraglutide e se necessario glimepiride. Non è stata utilizzata la metformina per i noti possibili effetti sull’apparato gastro-enterico. La motilità gastro-intestinale è stata valutata utilizzando le capsule video-endoscopiche prima e dopo trattamento con liraglutide.
Risultati: i parametri in basale erano sovrapponibili tra i due gruppi eccetto per la retinopatia che era presente solo nei soggetti con DN. In tutti i soggetti liraglutide ha determinato una riduzione statisticamente significativa dei valori glicemici al mattino. Il tempo di transito gastrico nei soggetti senza DN era di 1:01:30 ± 0:52:59 h prima di liraglutide e 2:33:29 ± 1:37:24 h dopo liraglutide (p= 0.03). Il tempo di transito gastrico nei soggetti con DN era di 1:12:36 ± 1:04:30 h prima di liraglutide e 0:48:40 ± 0:32:52 h dopo liraglutide (p = 0.19). Il tempo di transito nel duodeno e piccolo intestino nel gruppo senza DN era 3:51:03 ± 0:53:47 h prima e 6:45:31 ± 2:41:36 h dopo somministrazione di liraglutide (p = 0.03). Nel gruppo con DN il transito era di 4:10:34 ± 0:25:54 h prima e 6:38:42 ± 3:52:42 h dopo somministrazione di liraglutide (p = 0.09).
Il tempo di transito gastroenterico totale è stato il seguente: nel gruppo con DN 5:57:07 ± 1:23:25 h prima di liraglutide e 7:33:39 ± 3:04:26 h dopo liraglutide (p=0.07). Nel gruppo senza DN il tempo di transito era 4:52:34 ± 0:36:00 h prima di liraglutide e 9:19:01 ± 2:45:41 h dopo liraglutide (p=0.004).
Conclusioni e Commenti: liraglutide sembrerebbe determinare un significativo aumento del tempo di svuotamento gastrico e rallentamento del transito intestinale solo nei soggetti con diabete di tipo 2 senza DN. Gli autori hanno già descritto un effetto di stimolo di liraglutide sul simpatico che spiegherebbe il rallentamento del transito intestinale. Il mancato effetto nei soggetti con DN potrebbe essere giustificato dalla concomitante disautonomia gastroenterica nei soggetti con DN. La numerosità del campione, giustificata dalla complessità della tecnica endoscopica, potrebbe aver influenzato la mancata significatività soprattutto se si considera il tempo totale di transito gastro-enterico. Inoltre è da considerare che il risultato riguarda un GLP-1 RA long-acting e non short-acting. In base comunque a questi risultati è auspicabile che il trattamento con GLP-1 RA sia introdotto anticipatamente affinché esplichi adeguatamente la propria funzione.

A cura di Concetta Irace

Nakatani Y, Maeda M, Matsumura M, Shimizu R, Banba N, Aso Y, Yasu T, Harasawa H. Effect of GLP-1 receptor agonist on gastrointestinal tract motility and residue rates as evaluated by capsule endoscopy. Diabetes and Metabolism 2017;43:430

Fai il login per vedere l'articolo originale

Cookie

Il sito Siditalia.it utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di terze parti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.
Continuando la navigazione del sito o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie