Si sono tenuti il 13 Novembre al Ministero della Salute gli “Stati Generali sul Diabete”, un’iniziativa promossa dall’Intergruppo Parlamentare “Qualità della Vita e Diabete” presieduto dal Senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri e dall’Onorevole Luigi Becattini ai quali va il sentito ringraziamento della SID per il loro impegno a tutela delle persone con diabete e della difesa del modello assistenziale italiano, unico al mondo e di incomparabile efficacia clinica.

Del Gruppo fanno parte 12 Senatori (Lucio Barani, Laura Bianconi, Emilia De Biasi, Nerina Dirindin,, Emilio Floris, Serenella Fucksia, Manuela Granaiolo, Lucio Romano, Andrea Mandelli, Maria Rizzotti, Maurizio Romani, Sante Zuffadda) e 9 Deputati (Tiziano Arlotti, Cristina Bargero, Dorina Bianchi, Paola Binetti, Salvatore Capone, Vittorio D’Incecco, Umberto D’Ottavio, Mario Sberna, Pierpaolo Vargiu).

L’iniziativa, alla quale hanno partecipati fra gli altri i presidenti o loro delegati delle società scientifiche dell’area diabetologica e delle associazioni delle persone con diabete, ha portato alla stesura di un documento che è stato consegnato nelle mani del Ministro Beatrice Lorenzin, presente nella parte finale dell’incontro e che ha molto apprezzato l’iniziativa, dichiarando la grande attenzione del Ministero della Salute per l’assistenza diabetologica.

Il documento include spunti programmatici in tema di prevenzione, diagnosi precoce, monitoraggio, cura e organizzazione dell’assistenza erogata alle persone con diabete in Italia. Esso ribadisce il ruolo chiave delle strutture diabetologiche che tanto bene hanno operato e stanno operando in Italia. Inoltre, esso sottolinea l’irrinunciabilità dell’accesso all’innovazione nel monitoraggio e nella cura e la necessità di liberare risorse per garantirlo. Questi temi sono stati oggetto di uno specifico intervento del presidente della SID che ha posto l’accento anche sulla diffusione “virale” del diabete tipo 2.

ultime news

Cookie

Il sito Siditalia.it utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di terze parti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.
Continuando la navigazione del sito o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie