Cari Amici e Colleghi,

fra una paio di settimane si celebrerà, come ogni anno, la Giornata Mondiale del Diabete. Vi prego, a nome del Consiglio Direttivo SID, di partecipare attivamente alle iniziative in tema di diabete che si terranno nelle vostre città e di promuoverne voi stessi: conferenze, incontri coi cittadini, distribuzione di materiale divulgativo, eventuali misurazioni delle glicemie, apertura degli ambulatori. Fate in maniera che si parli di diabete sui giornali, le radio e le TV delle vostre città. Mi è capitato di dire recentemente in alcune circostanze che il diabete tipo 2 è malattia trasmissibile perché trasmissibili sono i geni che predispongono alla malattia e trasmissibile è lo stile di vita malsano che ha infettato la società moderna. Quest’ultimo è una sorta di virus che sta diffondendosi lentamente e silenziosamente, come sta dilagando il diabete. L’unico vaccino su cui possiamo fare affidamento è la maggiore conoscenza della malattia. Conoscendola, i non diabetici potrebbero riuscire ad evitarla. Conoscendola meglio, le persone con diabete potrebbero gestirla meglio. Siamo tutti convinti di questo. La Giornata Mondiale del Diabete è una delle circostanze in cui si può fare un’efficace divulgazione e comunicazione sulla malattia. L’auspicio è che i diabetologi e i loro team (infermieri, dietisti, ecc.) collaborino in piena armonia con le Associazioni delle persone con diabete per garantire il massimo successo delle varie iniziative. Non possiamo sottrarci a questo impegno.

Enzo Bonora, a nome del Consiglio Direttivo SID

ultime news

Cookie

Il sito Siditalia.it utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di terze parti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.
Continuando la navigazione del sito o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie