In considerazione di decisioni che sono state assunte nei mesi scorsi in alcune regioni italiane e di iniziative che si stanno sviluppando in altre, la SID ha deciso di esprimere ancora la sua posizione critica sulle gare per l'acquisizione dei presidi per diabetici (strisce reattive, lancette pungidito, aghi per penne, ecc.). Oltre alla necessità di garantire la personalizzazione della cura e, quindi, la possibilità di scegliere fra tutti gli strumenti che soddisfano gli standard di qualità previsti e oltre all'opportunità di garantire l'immediato accesso alle innovazioni tecnologiche man mano che queste si rendono disponibili sul mercato, SID ritiene fondamentale che sia garantita la continuità terapeutica. Quest'ultima sarebbe interrotta dal cambio del glucometro imposto dalla mancata disponibilità delle strisce che non si sono aggiundicata la eventuale gara regionale. Questa discontinuità comporta un significativo rischio clinico (iperglicemia, ipoglicemia, perdita del compenso glicemico, ecc.) e un ingente aggravio di spesa piuttosto che un risparmio. L'indiscutibile aumento della spesa sarebbe legato non solo ad eventi avversi (visite mediche ed esami di laboratorio addizionali, chiamate del 118, accessi al PS, ricoveri ospedalieri, ecc.) ma anche alla necessità di addestrare i pazienti all'uso di un nuovo glucometro e del suo sistema operativo. La SID, che ha scritto una lettera al Ministro della Salute e agli Assessori e Direttori Generali alla Sanità delle Regioni, ha anche sottolineato che il glucometro non deve essere definito come un mero strumento diagnostico ma come un vero ausilio terapeutico, facente parte di un sistema che include una persona addestrata, un misuratore della glicemia, un software che fornisce preziose e in molti casi irrinunciabili informazioni addizionali, un archivio di dati da sfruttare per operare scelte che abbracciano tutti gli elementi fondanti della cura della malattia: alimentazione, attività fisica, farmaci. La SID ha ribadito la sua richiesta di un prezzo unico nazionale, ragionevole e sostenibile.

Leggi la lettera al link


ultime news

Cookie

Il sito Siditalia.it utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di terze parti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.
Continuando la navigazione del sito o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie