Gioia e tristezza per sussurri che giungono dal Ministero della Salute. Gioia perché sembra che siano state ampliate le esenzioni ticket per patologia, includendo prestazioni che finora erano soggette alla partecipazione alla spesa da parte delle persone con diabete. Tristezza perché sembra che dal nomenclatore delle varie prestazioni specialistiche sia sparita la parola “diabetologia”. In Italia, la diabetologia ha una lunghissima storia di indipendenza culturale e professionale che non può concludersi per le decisione di chi ha redatto un documento senza tenere conto di cosa 2500 diabetologi stanno facendo e continueranno a fare per 4 milioni di persone con il diabete. La SID sarà molto attenta all’evoluzione degli eventi, pronta a far sentire alta la propria voce a sostegno del rispetto della professionalità dei diabetologi italiani e della tutela dei bisogni di salute delle persone con diabete

ultime news

Cookie

Il sito Siditalia.it utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di terze parti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.
Continuando la navigazione del sito o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie