Il 22 Gennaio presso la sede dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) a Roma è stato presentato un algoritmo che può essere di ausilio nella definizione delle scelte nella terapia del diabete. E’ degno di nota, infatti, che in questo momento l’armamentario terapeutico include molte classi di farmaci, ognuna delle quali include in genere vari principi attivi. L’algoritmo consiste in un albero decisionale con multiple ramificazioni che accompagna il curante attraverso le varie opzioni terapeutiche disponibili in questo momento. L’algoritmo sarà aggiornato man mano che si renderanno disponibili altri farmaci. Le società scientifiche dell’area diabetologica hanno fornito consulenza soprattutto nella stesura dei testi che accompagnano le varie sezioni dell’algoritmo e illustrano le motivazioni alla base delle varie possibili scelte terapeutiche. Un enfasi particolare è stata data ai possibili effetti avversi dei farmaci, in osservanza del principio inviolabile che dovrebbe ispirare qualsiasi prescrizione di farmaco. Un principio riassunto nella massima Ippocratica, vecchia di due millenni ma sempre attuale: primum non nocere (prima di tutto non nuocere)

Cookie

Il sito Siditalia.it utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di terze parti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.
Continuando la navigazione del sito o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie