Cari Colleghi,
con profondo cordoglio ed immensa tristezza debbo comunicarvi che, nella notte, si è spento serenamente il Prof. Domenico Andreani, Professore Emerito dell'Università "La Sapienza" e Socio Fondatore della SID.

Il prof Andreani, nato a Taranto nel 1925, ha compiuto i Suoi studi a Massa Carrara e Pisa, dove ha compiuto gli studi universitari, nel corso dei quali ha servito il Suo paese come partigiano combattente nei ranghi dei Patrioti Apuani.  Nel 1948 si è laureato in Medicina e Chirurgia sotto la guida di colui che è stato il suo Maestro, il prof Cataldo Cassano.  Del prof Cassano è stato infatti assistente prima all’Università di Pisa e poi, dal 1955, all’Università “Studium Urbis”, oggi “La Sapienza”, di Roma, dove, nel 1972, è diventato titolare della Cattedra di Endocrinologia, dopo un quinquennio trascorso ad insegnare Terapia Medica Sistematica all’Università Cattolica di Roma.  Quando era ancora a Pisa, aveva trascorso un anno presso l'Università di Londra, nel King's College Hospital, dove aveva condotto delle ricerche con il prof. Gray.

Lunghissimo è l’elenco degli incarichi di prestigio e delle onorificenze conseguite dal prof Andreani nella sua luminosa carriera.  Tra questi ricordo la presidenza della European Association for the Study of Diabetes (EASD) e della Società Italiana di Endocrinologia (SIE), il premio Maurice Dèrot della Società Francese di Diabetologia, e soprattutto il premio Claude Bernard, la massima onorificenza alla carriera della EASD.

Fino all'ultimo sensibile al futuro dei giovani attraverso la Fondazione DEM (Diabete Endocrinologia e Metabolismo) della quale è stato Presidente dalla sua istituzione nel 1989  fino a pochissimi anni fa, continuando a partecipare alla sua attività fino alla fine, seguendo personalmente i premi che la DEM stessa ogni anno bandiva.

Qui mi preme però ricordare soprattutto il ruolo fondamentale che il prof Andreani ha ricoperto in qualità di Fondatore di una prestigiosa Scuola endocrino-metabolica che, sotto la Sua guida, ha saputo apportare importanti contribuiti alla ricerca nel settore.  Di questa Scuola il prof Andreani è stato instancabile animatore, dapprima selezionando e formando i Suoi Allievi con passione e dedizione e poi seguendoli con saggezza ed affetto fino agli ultimi giorni della Sua vita, non facendogli mai mancare consigli preziosi ed incoraggiamenti convinti.  Oltre alla Sua indiscussa valenza scientifica, di grande respiro nazionale e internazionale, voglio qui sottolineare anche la Sua dimensione umana, caratterizzata da profonda sensibilità e signorilità, tutte doti che, insieme ad una vasta cultura umanistica, hanno segnato la cifra della Sua persona e ne hanno fatto un faro anche per coloro che, pur non facendo parte della Sua Scuola, hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di beneficiare dei Suoi insegnamenti.

La SID tutta si stringe intorno alla Sua bellissima famiglia nel ricordo di un Maestro e una persona straordinaria.

Il Presidente SID

Francesco Purrello

ultime news

Cookie

Il sito Siditalia.it utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di terze parti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.
Continuando la navigazione del sito o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie