Cari Colleghi,
è con grande piacere che vi comunico che è stato pubblicato il Rapporto 2017 dell’Osservatorio ARNO Diabete-Il profilo assistenziale della popolazione con diabete frutto di una collaborazione pluriennale tra la Società Italiana di Diabetologia (SID) e CINECA. Le analisi del Rapporto 2017 sono state condotte su una popolazione di oltre 10 milioni di individui, aventi a disposizione i dati della farmaceutica territoriale per l’anno 2016. L’assistenza erogata per il diabete rappresenta una delle voci più rilevanti nel bilancio dello Stato e delle Regioni, stretta fra i bisogni delle persone affette dalla malattia e la limitatezza delle risorse economiche. Ottenere informazioni puntuali sui flussi assistenziali e sulla spesa correlata con la cura del diabete rappresenta un elemento base per lo sviluppo di programmi volti a migliorare l’assistenza garantendo nel contempo la sostenibilità economica.
Il Rapporto 2017 fornisce informazioni preziose sulla frequenza e le cause dei ricoveri, i farmaci, i dispositivi, gli esami e le visite prescritte ed i relativi costi. Emerge ancora una volta che curare le persone con diabete è anche un notevole impegno economico per il SSN, con costi decisamente maggiori rispetto a quelli sostenuti per le persone senza diabete. Appare evidente che il costo maggiore è da attribuire ai ricoveri, decisamente più frequenti, ripetuti e prolungati nelle persone con diabete. Queste persone hanno anche prescrizioni molto più frequenti di farmaci ed esami/visite. A tale proposito, emerge chiaramente che esistono ampie aree di miglioramento nel monitoraggio e la cura dei diabetici italiani ma anche settori dove potrebbe essere applicato un maggiore rigore prescrittivo, in entrambi i casi nel rispetto delle linee guida correnti. Dal Rapporto 2017 si evince anche una fotografia nitida della terapia usata per controllare l’iperglicemia, con un perdurante basso uso dei più innovativi farmaci orali e iniettabili non insulinici e un uso ancora decisamente elevato di farmaci orali datati come sulfoniluree e glinidi il cui uso è associato a rischio di ipoglicemia e incremento ponderale. Al contrario, si osserva un uso ormai quasi totale degli analoghi quando viene instaurata terapia insulinica. Un dato preoccupante è che non più che la metà delle persone con diabete esegue monitoraggio glicemico domiciliare.
Il Rapporto dell’Osservatorio ARNO Diabete può essere utile ai medici per riflettere sul proprio operato e ai decisori in sanità per allestire i percorsi assistenziali più idonei a rispondere ai bisogni delle persone con diabete.
CLICCA QUI PER VEDERE IL PDF

ultime news

Cookie

Il sito Siditalia.it utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di terze parti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.
Continuando la navigazione del sito o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie